scopri i prodotti

Vagliata Grossa 0/4mm

Vagliata Grossa 0/4mm

DESCRIZIONE

La vagliata grossa è un aggregato siliceo lavato, calibrato e depolverato, marcato CE  per l’impiego in malte e per l’edilizia in genere. In particolare ha una granulometria da 0 mm a 4 mm e fa riferimento sia alla norma UNI EN12620 che alla UNI EN 13043

CAMPI D’IMPIEGO

La vagliata grossa 0/4 è un aggregato ideale per l'utilizzo in calcestruzzi ed asfalti oltre che edilizia in genere. grazie alle sue proprietà drenanti rispetto alla terra risulta un'ottima soluzione anche per piazzali e recinti per animali come equini, bovini etc

CERTIFICAZIONI

Prodotto marcato CE in conformità alla norma tecnica: UNI EN 12620  “Aggregati per calcetruzzi ” e UNI EN 13043 "aggregati per miscele bituminose"

CONFEZIONI

Il materiale può essere ritirato sfuso all'impianto oppure possiamo eseguire noi il trasporto grazie alla nostra flotta.

Contattaci per maggiori info.

PER SAPERNE DI PIU'

Gli inerti sono utilizzati in edilizia principalmente come componenti di materiali compositi, come ad esempio i conglomerati cementizi, i conglomerati bituminosi e gli intonaci.

Costituiscono l'ossatura del conglomerato, la cui coesione è garantita dalla pasta cementizia o dal bitume o dalla calce.

Nel caso dei conglomerati cementizi, gli inerti non partecipano all'indurimento del cemento, ma svolgono un ruolo molto importante sulle caratteristiche meccaniche dei calcestruzzi, in funzione della loro qualità.

Anche dal punto di vista quantitativo gli inerti sono molto importanti, poiché nella massa di un calcestruzzo ordinario rappresentano circa l'80% del peso.

Per la buona riuscita di un conglomerato è fondamentale, oltre che la qualità degli inerti (determinata tra l'altro dalla loro durezza e dalla loro purezza), anche la composizione granulometrica (curva granulometrica degli inerti).

Per quanto sopra il termine inerte, pur essendo oramai consolidato nella terminologia tecnica, è improprio poiché in realtà questo materiale svolge un'attività di primaria importanza specialmente nel comportamento dei conglomerati, pertanto sarebbe più corretto utilizzare il termine aggregati.

Secondo letteratura per quanto riguarda la loro granulometria, gli aggregati possono essere suddivisi in:

  • finissimi (fillers): < 0,063 mm
  • fini (sabbia/graniglia): 0,063 – 4 mm
  • grossi: > 4 mm:
  • ghiaietto/pietrischetto: 4 – 16 mm
  • ghiaia/pietrisco: 16 – 32 mm

Gli inerti naturali impiegati per la confezione dei calcestruzzi ordinari sono costituiti da:

  • ghiaie e sabbie alluvionali estratte da letti di fiume o da cave;
  • pietrischi o sabbie provenienti dalla frantumazione di rocce.

La forma degli inerti naturali dipende dalla loro origine:

  • quelli di origine fluviale sono più o meno arrotondati e lisci;
  • quelli frantumati hanno spigoli vivi ed irregolari.

La qualità di un aggregato dipende in buona misura dalla sua natura petrografica e quindi dalla composizione mineralogica e dalle proprietà fisiche e chimiche che ne derivano.

Vagliata Grossa 0/4mmVagliata Grossa 0/4mmVagliata Grossa 0/4mm
Aggregati

Sabbia per Massetti 0/4mm

Aggregati

Vagliata Fine 0/2 mm

Aggregati

Vagliata Grossa 0/4mm

Aggregati

Sabbia 0/8mm

Aggregati

Pietrisco 3/6mm

Aggregati

Ghiaietto 8/16mm