AMBIENTE

Uno sguardo alla Natura

ECONOMIA CIRCOLARE

Economia Circolare

Orobica Inerti sorge in prossimità del parco del Brembo su una superficie di 150.000 mq.
La policy aziendale prende sempre in considerazione l’impatto ambientale che gli investimenti hanno sul territorio e cerca le soluzioni migliori per essere ecocompatibile. L’impianto fotovoltaico da un Megawatt fornisce il doppio dell’energia necessaria alla totalità delle apparecchiature utilizzate per la produzione di inerti e la frantumazione delle macerie.
In particolare siamo tra i primi a utilizzare un impianto mobile di frantumazione 4.0 con sistema plug-in alimentato dal fotovoltaico. Il piazzale di transito e lavorazione è completamente cementato in modo da evitare che liquidi ed oli vengano scaricati direttamente al suolo. Sono presenti tre zone di trattamento delle precipitazioni meteoriche con dissabbiatori e disoleatori. Le acque utilizzate nell’impianto di trattamento degli inerti vengono recuperate tramite filtropressa che separa i fanghi e reimpiegate nel ciclo di lavorazione.
Tutta l’azienda rientra in un concetto di economia circolare: L’impianto di riciclaggio degli inerti permette la trasformazione di quelli che una volta erano considerati rifiuti, i quali vengono riqualificati come MPS (materie prime e seconde) che trovano nuovi spazi nell’edilizia. Previa certificazione questi materiali possono essere usati come aggregati nel calcestruzzo come indicato dai CAM (criteri ambientali minimi), oppure quelli più eterogenei come materiale da riempimento ad esempio per sottofondi. Questa nuova concezione porta a minori costi delle materie prime e un minor sfruttamento del territorio.
Orobica inerti, infografica economia circolare
Piattaforma prodotti sostenibili

GREENEDREAM